categoria azienda Boost Srl
logo Boost Srl
Boost Srl
Telefonia, Pay TV e Servizi
Telefonia, Pay TV e Servizi



    LUCE E GAS

Lettura e risparmio bollette

Boost Srl garantisce ai propri utenti un servizio completo a 360° che, oltre all’assistenza in materia di telefonia mobile, Pay TV e Internet, include anche la lettura delle bollette di luce e gas.

Nonostante i fornitori oggi cerchino di rendere la bolletta di luce e gas il più leggibile possibile, essa rimane un documento di difficile lettura, nonostante la sua comprensione rappresenti il primo passo verso il risparmio dei costi e la realizzazione degli effettivi consumi mensili.

Aperto Adesso
Visualizza Orari
lunedì
15:45
19:15
martedì
09:45
12:45
-
15:45
19:15
mercoledì
09:45
12:45
-
15:45
19:15
giovedì
09:45
12:45
-
15:45
19:15
venerdì
09:45
12:45
-
15:45
19:15
sabato
09:45
12:45
-
15:45
19:15

COME leggere la bolletta?


Un ottimo modo per iniziare ad alleggerire la spesa delle utenze casalinghe è quello di imparare a leggere le fatture, operazione che rimane tutt’ora complessa per la maggior parte degli utenti.

La nuova fattura, infatti, contiene le informazioni di base e viene pertanto chiamata “bolletta sintetica”, proprio perché mostra solo quanto è essenziale a capire che cosa si paga.

La novità, però, è che non contiene delle informazioni dettagliate, ovvero i pagamenti unitari applicati ai consumi.

Le principali voci contenute nella bolletta di luce e gas sono le seguenti:


    Tipo di cliente: nel mercato libero dell’energia o nella maggior tutela

    Dati personali e di fornitura: dati sull’intestatario e caratteristiche della fornitura (potenza contatore, fornitura di tipo domestico, etc.)

    Info tecniche: codici della fornitura (POD per energia elettrica e PDR per il gas)

    Dati emissione e importo: quantità e termini di pagamento

    Recapiti per i guasti

    Totale della bolletta, che include: spesa per energia e gas, spesa per trasporto e gestione contatore, spesa per oneri di sistema, IVA e accise e abbonamento canone

    Elementi di dettaglio



DIFFERENZA tra residente e non residente


La bolletta di luce e gas cambia nell’importo a seconda che all’abitazione cui si riferisce si applichi una tariffa per residenti oppure no (per esempio, nell’ipotesi di una seconda o terza casa).


Tuttavia, i gestori delle utenze devono attenersi a 3 categorie di prezzi:


D2: applicata a chi risiede nell’immobile, con potenza massima di 3kW

D3: rivolta a residenti e non, superiore a 3kW

D: limitata solo a chi ha installato un sistema di riscaldamento con pompe di calore (disponibile solo per alcuni fornitori)


Per capire quale tariffa viene applicata a ciascun contratto è fondamentale avere chiara la differenza tra “residenza” e “domicilio".


    La residenza di un cittadino è fissata dagli appositi sportelli comunali, nei quali si dichiara precisamente il luogo di abitazione abituale. Solitamente, la residenza coincide con la dimora del soggetto.


    Il domicilio, invece, ha un significato molto diverso e indica il luogo nel quale hanno sede gli affari o gli interessi di un soggetto: per esempio, un professionista potrebbe eleggere il suo ufficio come domicilio, che può eventualmente coincidere con la residenza ma non è per forza così.

LE FASCE DI CONSUMO di energia


L’Authority ha fissato alcune fasce orarie di consumo dell’energia elettrica con l’obiettivo di promuovere comportamenti virtuosi e coscienti nei cittadini.

Ad ogni fascia, infatti, è associato un prezzo diverso, che riflette il costo effettivo della produzione di energia elettrica in quel lasso temporale.


Di seguito, le quattro principali fasce orarie individuate:


F1 (ora di punta): dalle 8 alle 19

F2 (ore intermedie): dalle 7 alle 8, dalle 19 alle 23 (lun-ven) e dalle 7 alle 23 (sabato)

F3 (ore fuori punta): dalle 00 alle 7 e dalle 23 alle 24 (lun-sab), tutto il giorno la domenica

F23 (o F2+F3): dalle 19 alle 8 (tutti i giorni)


Per le fasce orarie F1 ed F2 si intendono escluse le festività nazionali come il Natale o il Primo dell’anno.

Il motivo per cui il costo dei consumi varia a seconda del momento della giornata è molto semplice: durante il giorno, le attività economiche sono più attive e di conseguenza sono più alti i consumi. Di sera e di notte, invece, quando esse cessano di lavorare, i consumi si riducono notevolmente.




    Interpretare correttamente una bolletta e saperla confrontare
è il primo passo verso un concreto risparmio dei consumi energetici della tua casa.




Via Loreto, 6
20851 - Lissone - Monza Brianza
Contatta
Boost Srl
informativa